Ambiente Le buone notizie da Gaia

Nel mondo è stata riforestata un’area grande come la Francia

Il dramma della deforestazione è una grave minaccia per l’equilibrio ambientale: sembra che niente possa fermare l’avidità di sfruttatori e latifondisti. Per fortuna, anche se la situazione rimane grave, uno studio ha dimostrato che gli sforzi per la riforestazione sono concreti… e stanno avendo anche successo!

Un passo verso l’equilibrio

Secondo uno studio pubblicato da Trillion Trees, una coalizione di gruppi ambientalisti, a partire dal 2000 le campagne di riforestazione a livello mondiale hanno ripristinato un’area complessiva pari alla superficie della Francia.

Grazie al supporto di una ricerca satellitare condotta parallelamente dal WWF, si è potuto confermare che più di 59 milioni di ettari di territorio sono stati riforestati con successo. Si tratta di un’area abbastanza grande da assorbire una quantità di emissioni di anidride carbonica pari a 5,9 giga tonnellate: quasi più di quello che gli Stati Uniti producono in un anno!

Lo studio si è concentrato principalmente su quei terreni che hanno recuperato vigore in maniera spontanea, senza eccessivi interventi umani, a parte ovviamente la protezione. Questo perché gli ecosistemi rigenerati, piuttosto che quelli ricreati, assorbono più gas serra e contribuiscono maggiormente alla tutela della biodiversità.

Uno studio che ci incita a metterci in pari

Per quanto i dati siano incoraggianti, non c’è dubbio che il problema della distruzione degli ecosistemi sia tutt’ora grave. Le immagini dei continui incendi nella Foresta Amazonica, così come nel resto del mondo, ce lo dimostrano.

Eppure, lo studio di Trillion Trees pone l’accento su come le aree boschive necessitino di davvero poco per recuperare il loro splendore. Infatti, la rigenerazione viene descritta come più economica, ecologica ed efficace per il pianeta e il clima.

Tuttavia, avvertono i ricercatori, questi segnali non sono unicamente positivi, in quanto il recupero delle foreste nel mondo è ancora ben lontano dal ritmo frenetico a cui vengono distrutte.

I vantaggi della rigenerazione forestale

“Sappiamo da molto tempo che la rigenerazione forestale è più vantaggiosa”, ha dichiarato William Baldwin-Cantello, ricercatore di WWF-UK. “Ma questo studio ci aiuta a capire dove essa stia avendo successo e perché”.

In sostanza, questa ricerca ha messo in evidenza le pratiche virtuose adottate in paesi come il Brasile, la Mongolia e parti dell’Africa. La speranza non è solo quella di migliorare le pratiche di rigenerazione forestale, ma anche di indicare una soluzione efficace a tutti i paesi del mondo.

Uno spiraglio per uno sforzo combinato che, sempre secondo le parole di Baldwin-Cantello, potrebbe aiutarci ad evitare il cambiamento climatico.

Se il tema dell’ambientalismo e della conservazione degli ecosistemi vi interessano, non perdetevi queste buone notizie:

La barriera corallina più sana del mondo si trova vicino a Rowley Shoals

Sfamare una citta dai tetti? A Montreal ci stanno provando con l’agricoltura urbana!

Magliano Alpi: nasce la prima comunità energetica green d’Italia

Parte il progetto inglese per la riforestazione dei fondali marini

Prova Gratis UAM.TV per una settimana!
UAM.TV. Film, documentari e videocorsi per un altro mondo possibile.

Ti è piaciuto questo articolo? Puoi condividerlo sulla tua pagina social cliccando sulle iconcine qui sotto.

Ti ricordiamo che puoi consultare il nostro palinsesto in qualsiasi momento presso il catalogo pubblico di UAM.TV.

Se hai voglia puoi lasciare un commento qui sotto.

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.