Arte, cultura e solidarietà Le buone notizie da Gaia

Un quadro di Banksy all’asta per aiutare gli ospedali britannici

Che l’impegno di Banksy, leggendario quanto misterioso artista di strada, fosse sempre stato rivolto alle tematiche sociali è una cosa nota. Ma continua a stupire la dedizione con cui si attiva alle cause più importanti del momento.

Questa volta il suo ultimo lavoro, chiamato Game Changer, sarà venduto all’asta e la cifra raccolta verrà devoluta al sistema sanitario nazionale inglese, duramente colpito dalla pandemia.

LA LEGGENDA DELLA STREET ART COLPISCE ANCORA

Il quadro in questione è stato consegnato all’ospedale di Southhampton l’anno scorso. Il soggetto è un bambino che mette da parte due pupazzetti di Batman e Spiderman per giocare con un’infermiera supereroina. Un tributo che Banksy ha dedicato al personale sanitario e al suo lavoro durante la pandemia.

Il dipinto, che fino ad ora era stato esposto nei corridoi dell’ospedale, fu accompagnato da una nota personale dell’artista: “grazie per tutto quello che state facendo. Spero che questo porti un po’ di colore, anche se è solo in bianco e nero”.

Adesso, la tela originale è stata ritirata e sarà venduta all’asta. Il possibile ricavato? Si stima una cifra intorno ai 3 milioni di sterline, che verranno interamente devolute. Un gesto di solidarietà che non è nuovo nella carriera dell’artista.

L’INFLUENZA DI BANKSY AL SERVIZIO DELLA COMUNITA’

Le audizioni d’asta per le opere di Banksy sono molto note. Ricordate quando un tritacarte nascosto nella cornice distrusse (parzialmente) un’opera appena venduta?

Ma oltre ai gesti plateali e alle strizzate d’occhio alla performance art, le aste di Banksy hanno visto molte sue opere venire messe in vendita per raccogliere fondi necessari a sostenere cause di diverso tipo. L’anno precedente ha già venduto un trittico per sostenere un ospedale nella città di Betlemme, mentre nel 2017 vendette altre opere per sostenere l’aiuto nella crisi migratoria nel Mediterraneo.

Per quanto l’identità dell’artista rimanga segreta, la sua influenza è sentita e sempre molto presente nel panorama artistico mondiale. Una fama costruita anche sull’ironia e sull’impegno sociale delle sue opere. Un impegno che certamente non si ferma alla mera formalità e che si applica attivamente con sostegno materiale alle iniziative più meritevoli.

UN SOSTEGNO A UN PAESE DURAMENTE COLPITO

L’impatto del virus Covid-19 sul Regno Unito è stato devastante, complici anche le tardive risposte e le controverse strategie di difesa del premier Boris Johnson.In un periodo tanto duro per il paese d’oltremanica, il supporto di un artista tanto influente è importantissimo.

Un messaggio di come l’arte non sia un mercato a parte, ma qualcosa di ben inserito nella collettività e in grado di aiutarla anche materialmente. Una storia che abbiamo già visto, seppur in versione minore, con la storia dell’artista africano Leopold Segson e la sua donazione all’ospedale di Bergamo. Potete leggere la notizia qui.

Intanto, Banksy continua il suo lavoro anche sulle strade, sue gallerie d’arte per eccellenza. Proprio alcuni giorni fa è comparso un suo murales sul muro della prigione della città di Reading, accompagnato da un video dietro le quinte del lavoro e “commentato” dall’iconico pittore televisivo Bob Ross!

Iscriviti a UAM.TV, la tv della consapevolezza con approfondimenti, film,documentari e voci fuori dal coro.
UAM.TV Voci fuori dal coro-Documentari film e approfondimenti per Un Altro Mondo possibile

Non perderti su UAM.TV la grande occasione per seguire l’eccezionale corso di Selene Calloni Williams in uscita domenica 14 marzo IL POTERE DELLA VISIONE SCIAMANICA, seminario esperienziale di sciamanismo e alchimia trasformativa.

Ti è piaciuto questo articolo? Puoi condividerlo sulla tua pagina social cliccando sulle iconcine qui sotto.

Vi ricordiamo che potete visionare il nostro palinsesto in qualsiasi momento presso il catalogo pubblico di UAM.TV.

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.