Animali Arte, cultura e solidarietà Le buone notizie da Gaia

La novantenne inglese che cuce coperte per i cani abbandonati

Questa è la storia d’amore di Maisie Green, un’arzilla novantenne, che, a Wickford, una cittadina a pochi chilometri da Londra, ha saputo unire le sue due più grandi passioni: l’amore per gli animali e quello per il lavoro a maglia.

Maisie ha infatti cucito personalmente circa cinquecento tra coperte e cappottini colorati per cani abbandonati che si trovano nel rifugio animali della sua zona, per tenerli riparati e al caldo dal noto freddo inglese.

Tre volte l’anno, Maisie, aiutata dai suoi familiari, porta le sue creazioni al rifugio Basildon Dogs Trust, per la felicità di tutti gli animali, che potranno riscaldarsi grazie alle coperte di lana che lei ha cucito apposta per loro.

“Adoro lavorare a maglia e amo i cani, quindi questo unisce le mie passioni meravigliosamente! Mi ci vogliono tre giorni per lavorare a maglia una coperta e un giorno per lavorare a maglia un cappottino.
Mi tiene impegnata e spesso mi piace lavorare a maglia mentre guardo la televisione. Sono lieta di poter fare qualcosa per aiutare gli amici a 4 zampe”

Le coperte della signora Green riscaldano i cuccioli
fonti: dogstrust.org.uk

Per ringraziala delle numerose donazioni, il rifugio Basildon Dogs Trust ha deciso di raccontare la storia di Maisie attraverso un articolo uscito sul loro sito (qui il link).

La responsabile del centro, Lisa Cooper, commenta così la passione della signora:

“Maisie porta regolarmente le sue donazioni a maglia e siamo così grati per il suo sostegno. Durante il freddo dei mesi invernali, so che i nostri cani sono molto contenti di poter usare le coperte e le creazioni di Maisie per scaldarsi”


Miasie, è solo una dei tanti volontari che sono accorsi per aiutare il rifugio Basildon Dogs Trust rispondendo all’invito che la struttura fa a tutti gli abitanti della zona per coinvolgerli a prendersi cura degli animali abbandonati, donando coperte e maglioni per fare stare al caldo gli animali.

Fonti: dogstrust.org.uk

(Sono tante le storie di amici a quattro zampe speciali che abbiamo raccontato, clicca qui per leggerle)

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.