Viaggi consapevoli

“A piedi nel Cilento” seguendo Abha on the road (parte II)

Video di Federico Valeri

Sacco Vecchia, un’esperienza emozionante nel paese fantasma

La scoperta del Cilento e della sua incredibile natura inizia dalla salita per raggiungere i ruderi di Sacco Vecchia, alle falde del massiccio del Monte Motola, abbarbicati a 600 metri di altezza su di una rocca che si affaccia sulla valle del Sammaro.

Dopo un’eroica arrampicata la nostra infaticabile camminatrice raggiungerà l’antica chiesa, di cui sono anora visibili le pareti perimetrali, le monofore e due alte colonne del campanile sulla facciata principale.

Non servono parole per avvertire il fascino di questo luogo incantato, tra cascate e ponticelli, grotte e gradinate, sospeso tra magia e realtà.

Magliano Nuovo e il valico di Preta Perciata

Nella frazione di Magliano Nuovo si trova il valico  Preta Perciata (Roccia Bucata) che collega la valle del fiume Calore Lucano con la valle del fiume Alento.

Il suo nome deriva dal fatto che anticamente il passo in realtà era un breve tunnel scavato nella roccia, chiuso superiormente da un masso. Tale masso è stato rimosso quando il valico è stato trasformato in una strada asfaltata e l’antico passaggio è stato allargato.

Questo strategico nodo viario nel Medioevo era uno dei quattordici valichi del Mezzogiorno con diritto di pedaggio.

Felitto a casa di Angela, nel suo ristorante L’Occhiano

E finalmente, dopo tanta fatica, un po’ di meritato ristoro a Felitto, la patria del fusillo!

Conosceremo Angela e il suo fantastico ristorante L’Occhiano, in una vera e propria immersione nella cucina e nella tradizione mediterranea. E, soprattutto, nel buon vino cilentano, che allieta tutto il pranzo, a partire dagli antipasti a base di patate e borragine, passando per la caponata di melanzane, per il tipico peperone “crusco” e per i famosi fusilli di Felitto, per finire con i castagnacci al cioccolato innaffiati dal liquori di cicoria e mirto.

Perchè, come si legge nell’insegna del ristorante, “…mangiare dialettale nel paese del fusillo è provare bontà e antichi sapori nel piatto!“.

E, per finire, tappa al pastificio I fusilli di Felitto, vero e proprio presidio slow food, in compagnia di Vienna Cammarota e di Carmine Tucci, l’ospitaliero del paese con il suo bed and breakfast “La Roccia“.

Aquara, la tenuta Mainardi e Rocchina

Il viaggio nella gastronomia tradizionale del Cilento continua alla Tenuta Mainardi di Aquara, verso il termine del cammino, nella magica stanza di Rocchina, che sulla sua madia vecchia di cent’anni, prepara dei deliziosi cavati e le pizzette di ovuli e scarola.

E, infine, la vista si apre sulla magnifica vallata, dove, sullo sfondo dei monti Alburni, si stendono vigne, uliveti e coltivazioni di fagioli.

Capaccio, la porta del Cilento

Il cammino si chiude a Capaccio, vero e proprio punto di passaggio tra l’entroterra e il mare, incontrando Giuseppe Gargano, presidente di Geo Trek Paestum, un’associazione che ha come scopo valorizzare, preservare e far conoscere i meravigliosi territori del Cilento.

Potete vedere qui la prima parte di questo bellissimo cammino: “A piedi nel Cilento” seguendo Abha on the road (parte I)“.

I suggerimenti di Abha per organizzare al meglio il cammino nel Cilento

Laureana Cilento

Hotel SgroiMichele, cell: 392.4137916

(spostamento a Sant’Angelo a Fasanella)

Sant’Angelo a Fasanella

Sant’Angelo – Agriturismo La Rocca degli Ulivi (per cena, pernotto e colazione)

Gianpiero, cell: 338.2278319

I tappa – da Sant’Angelo a Fasanella a Roscigno Vecchia

Roscigno – B&B Le Tre Grazie (per cena, pernotto e colazione),

Giovanna, cell: 320.6362079

II tappa – da Roscigno Vecchia a Sacco

Sacco – Pranzo Ristorante Le Scintille, Domenico, cell: 347.1922187

Pernotto presso Casa Sammaro (cena e colazione), Angelina, cell: 349.6461423

III tappa – da Sacco a Magliano Nuovo
Stio (con servizio navetta gratuito da/a Magliano Nuovo)

Ristorante Pizzeria Il Ritrovo (pranzo, pernotto e colazione),
Maurizio, cell. 338.6336384

IV tappa – da Magliano Nuovo a Felitto

Felitto – Agriturismo L’Occhiano, (pranzo e cena), Angela, cell: 338.7783092

B&B La Roccia (pernotto e colazione), Carmine, cell 338.8459703

V tappa – da Felitto ad Aquara

Aquara – Tenuta Mainardi (Pranzo e cena), Marco, cell: 340.8236707
(con wine tour)

B&B Al Ponte (pernotto e colazione), Bruno, cell: 3382316425

VI tappa – da Aquara a Sant’Angelo a Fasanella


Sant’Angelo a Fasanella – Ristorante Alburni (pranzo),
Michele, tel: 0828.1810847

località Bellosguardo, Agriturismo Villa Vea (pernotto cena e colazione),
Andrea, cell: 349.7499175

VII tappa – Circuito Monte Panormo

Sant’Angelo a Fasanella – Ristorante Al vecchio ritrovo (pranzo)

Valentino, cell: 3287842912 – Rosa: 328.8965835

(spostamento verso Capaccio)

Capaccio – Country House Borgo la Pietraia (pernotto),

Antonio Scariati, cell: 334 262 3505

Epilogo – Visita ai templi di Paestum

(spostamento verso la stazione di Salerno)


Se avete voglia di vedere altre avventure lungo alcuni famosi cammini d’Italia della nostra Abha on the road cliccate qui:

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.