lifestyle

Il mantra Ho’oponopono- 2° incontro con Giovanna Garbuio

Il mantra Ho’oponopono non è Ho’oponopono. Questo deve essere chiarissimo. Il mantra è uno strumento che ci aiuta ad appropriarci della consapevolezza che Ho’oponopono trasmette, per entrare nella condizione di pace interiore a cui la pratica conduce.
Di strumenti equiparabili al mantra, forse anche più potenti, ho’oponopono occidentale ne propone diversi. Quello che io utilizzo costantemente affiancato alla ripetizione del mantra “Scusa Grazie Ti Amo” è la ricerca del bello nel brutto, argomento che approfondiremo in un prossimo video.

Il mantra di Ho’oponopono è una pratica che ci deriva dalla consapevolezza hawaiana, ma che in Hawaii non viene utilizzato. Certamente non nella formula che è giunta fino a noi “Please Forgive me, Sorry, Thank you, I love you”. In Hawaii pur essendo Ho’oponopono un concetto ancestrale comune a tutti i nativi, ogni famiglia (Ohana) ha il suo particolare modo di praticare Ho’oponopono. Alcuni lignaggi utilizzano nella loro pratica dei mantra costruiti ad hoc (come ci ha insegnato kumu Maka’Ala Yates), in base alla questione su cui si sta lavorando.
Kumu Jeana Iwalani Naluai, mi ha detto esplicitamente, che la formula di ripetere delle frasi motivazionali positive è una pratica di armonizzazione che appartiene a moltissimi lignaggi, ma il mantra come lo conosciamo noi, in Hawaii non esiste. 
Please Forgive me, Sorry, Thank you, I love you” è arrivato in occidente attraverso la saggezza del Dr Ihaleakala Hew Len ed è a lui e alla sua ispirazione che dobbiamo la sintetizzazione di questo specifico strumento, che è stato formulato in inglese e non in Hawaiano.

Per maggiore informazioni potete visitare il mio sito (cliccando qui) oppure contattandomi alla mia mail giovanna.garbuio@gmail.com

Cliccando qui potrai trovare gli altri articoli su Ho’oponopono

Lascia un commento