Documentari Recensioni

Gustavo Rol: lo “spirito intelligente”

Per chi conosce bene la storia misteriosa ed esoterica di Torino, non suonerà nuovo il nome di Gustavo Rol. Figura di spicco dei circoli paranormali italiani e internazionali, intrattenitore di salotti incentrati su ricerche spirituali e metafisiche e, secondo alcuni, vero e proprio fautore di miracoli.

In questo documentario, il regista Giovanni Villa racconta la storia di Rol, raccogliendo la versione di chi lo ha conosciuto e ha avuto modo di parlare con lui. Un viaggio in due parti per conoscere una figura affascinante e polarizzante.

La vita di Gustavo Rol

Gustavo Rol nacque nella Torino aristocratica all’inizio del Novecento, figlio di un importante avvocato e fin da subito inserito in una cerchia sociale colta e interessata alle arti e alla spiritualità. La sua vita fu fin da subito varia e ricca di esperienze di ogni tipo.

Fece numerose esperienze di lavoro in banca, grazie all’inserimento da parte del padre; studiò giurisprudenza e in seguito economia e biologia medica nelle più importanti città europee. Tuttavia, non scelse mai una carriera costante e gli impegni lavorativi in costante cambiamento lo portarono a viaggiare moltissimo.

Si confrontò con culture e società differenti, fino a quando la sua personale ricerca spirituale non lo condusse a elaborare una teoria metafisica che lo condusse a un profondo esaurimento. Dopo un periodo di ritiro in un convento, Gustavo Rol tornò nella sua Torino, dove cominciò a intrattenere rapporti con personaggi importanti della scena italiana.

Fu in questi anni che, oltre all’attività di antiquario e pittore di buona fama, tenne diverse sedute durante le quali si afferma che Gustavo Rol avesse manifestato capacità paranormali. Secondo Rol, tali poteri derivavano direttamente da forze spirituali esterne.

Le testimonianze e le amicizie

Il documentario, sia nella prima che nella seconda parte, raccoglie le testimonianze degli amici e dei conoscenti di Gustavo Rol. Voci come quella della scrittrice Paola Giovetti, specializzata in libri sulla religione e sul paranormale. Lei, come molti altri, attribuiscono un’ispirazione divina e un’origine santa alle capacità di Rol.

Ma non sono solo scrittori e accademici a venire intervistati. Sono presenti anche persone comuni, civili appartenenti alla ristretta cerchia torinese che, grazie alla loro posizione, riuscirono a entrare nel circolo di Rol. Forse le interviste più interessanti sono queste: un dottore che ricorda come, ancora bambino, veniva sorpreso dalle inspiegabili capacità di Rol; o l’amica di lunghissima data che, unita a lui dalla passione per gli oggetti antichi, si ritrovò legata a lui per anni.

A rimpolpare le parole di chi ancora oggi vive e restituisce un resoconto di questa figura, ci sono le immagini di repertorio della televisione italiana, nella quale diverse volte Gustavo Rol intervenne manifestando il suo pensiero spirituale ed esortando più volte alla pace.

Un documentario soddisfacente?

Esiste un limite comune a tutti i documentari: questo è il limite della realtà. Per chi vive pienamente, è ovvio sapere che la realtà, umana e non, è troppo complessa, articolata e sfaccettata per essere riassunta esaustivamente. Il limite della realtà è qualcosa di inarrivabile e qualsiasi racconto risulterà sempre incompleto.

La figura di Gustavo Rol è fortemente divisiva e il suo carattere riservato, a tratti elitario, contribuisce al mistero che si è generato attorno a lui. La naturale conseguenza è che le storie che si raccontano su di lui non riescono, praticamente mai, a cogliere appieno la figura e il ruolo che Gustavo Rol incarnò.

Il documentario di Giovanni Villa, svolge egregiamente il suo compito: raccontare la versione di Gustavo Rol, raccogliendo testimonianze e unendo i punti salienti della sua vita. Ed’è un ottimo punto di partenza per cominciare a conoscere un personaggio così importante della Torino esoterica.

Vi ricordiamo che il film “Gustavo Rol e lo spirito intelligente” è disponibile gratuitamente su UAM.TV.

Titolo originale: Gustavo Rol e lo spirito intelligente
Regia: Giovanni Villa
Genere: documentario
Anno: 2019
Durata: 134′
abbonati a uam tv

Se il tema della spiritualità vi interessa, potrebbe piacervi anche il film Voci Dal Silenzio. Potete anche leggere la nostra recensione Voci dal silenzio: le vite degli eremiti moderni.

Oppure potrebbe piacervi il film Tobì Tobì, che racconta l’esplorazione spirituale e folcloristica nel Messico. Potete leggere la nostra recensione Tobì Tobì: imparare a fare le cose con calma sulla via del peyote.

Ti è piaciuto questo articolo? Puoi condividerlo sulla tua pagina social cliccando sulle iconcine qui sotto.

Ti ricordiamo che puoi consultare il nostro palinsesto in qualsiasi momento presso il catalogo pubblico di UAM.TV.

Se hai voglia puoi lasciare un commento qui sotto.

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.