Film Recensioni

Il Mistero di Dante: i segreti della Divina Commedia

Un viaggio nella letteratura, la storia e l’esoterismo di un grande poeta: questo è Il Mistero di Dante. Un film che unisce documentario e fiction per raccontare uno degli aspetti meno noti della vita di Dante Alighieri.

I misteri e l’esoterismo della Divina Commedia

Il film si apre con una telefonata che coglie alla sprovvista il regista e protagonista del film. Le parole risuonano sullo schermo nero: “Sappiamo che ci state cercando. Il nostro capo vi consente di incontrarci.”

La scena si apre a Torino, la città esoterica per eccellenza. La città dove Bene e Male si incontrano, dove il Diavolo si nasconde tra statue e portoni e dove alcuni credono si trovi addirittura la Porta dell’Inferno. In questo sfondo di magia occulta, si svolge l’azione del film alla ricerca delle influenze esoteriche della Divina Commedia.

Si apre con un proemio a tinte horror, in cui il protagonista e la sua assistente vengono condotti nei cunicoli sotterranei della città per incontrare i misteriosi custodi dei segreti danteschi. Da questo punto inizia il viaggio iniziatico tra interviste ed estratti dei più grandi esperti di letteratura dantesca e occultismo, alla scoperta dei significati segreti di uno dei più grandi poemi di tutti i tempi.

L’esoterismo nella vita di Dante e nella cultura medievale

Tra i volti che prestano la loro voce al film non possiamo non citare il premio Oscar Murray Abraham, che forse ricorderete per essere stato il volto di Salieri nel film Amadeus. Qui interpreta un esoterista misterioso che narra alcune delle vicende principali della vita di Dante e dell’esoterismo internazionale.

Ma oltre al volto, comunque fittizio, di Abraham, troviamo anche voci provenienti dal mondo accademico, religioso e culturale. Imam, rabbini, sacerdoti, ma anche curatori di musei, ricercatori e bibliofili si prestano a disegnare un ritratto insolito di Dante Alighieri.

Il film/documentario si dipana tra minuziose analisi del contesto storico e culturale dell’epoca, dove il pensiero mistico e le sette iniziatiche proliferavano tra Oriente e Occidente; insieme a letture e approfondimenti dei passaggi cruciali dell’Inferno dantesco, alla ricerca di messaggi nascosti legati alla presunta appartenenza del poeta a una setta esoterica cristiana.

Un’indagine appassionante su un Dante misterioso

Il Segreto di Dante si addentra nella selva oscura che il poeta percorse nella sua opera più grande. Vi si addentra per coglierne i significati nascosti, per interrogare studiosi e mistici riguardo alle possibili interpretazioni.

Il viaggio che viene proposto, sempre a cavallo tra la finzione e l’intervista, getta una nuova luce sulle ipotesi che vorrebbero che il lavoro di Dante fosse fortemente influenzato dal pensiero esoterico e da simbologie segrete legate a sette come i Fedeli d’Amore.

Senza giungere a conclusioni avventate, il film approfitta dell’espediente della sospensione dell’incredulità che si concede alle opere cinematografiche per narrare una storia di segreti e simbologie nascoste in bella vista. Una visione intrigante e stimolante per chi desidera approfondire il tema del pensiero occultista e dell’esoterismo in generale.

Titolo originale: Il Mistero di Dante
Regia: Louis Nero
Genere: documentario, storico
Anno: 2014
Durata: 100′
abbonati a uam tv

Se il tema dell’arte e della simbologia vi interessa, vi suggeriamo anche il film Poesia Senza Fine, autobiografia surrealista di Alejandro Jodorowski. Potete anche leggere la recensione Poesia Senza Fine: il cinema della psicomagia.

Ti è piaciuto questo articolo? Puoi condividerlo sulla tua pagina social cliccando sulle iconcine qui sotto.

Ti ricordiamo che puoi consultare il nostro palinsesto in qualsiasi momento presso il catalogo pubblico di UAM.TV.

Se hai voglia puoi lasciare un commento qui sotto.

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.