Medicina integrata

Gabriele Policardo – Il sintomo: viaggio nel tempo e relazione sospesa

Gabriele Policardo sarà il terzo relatore dell’atteso simposio  “Risonanze Biologiche”.

Autore e studioso, è allievo di Bert Hellinger. Ha riunito le conoscenze scientifiche delle Cinque Leggi con le Costellazioni Spirituali e Mediali, fondando le Biocostellazioni. Offre seminari dal vivo, webinar teorici e una formazione in presenza sulle Biocostellazioni aperta a tutti.

“Siamo fatti della stessa sostanza di cui sono fatte le relazioni”

Siamo fatti della stessa sostanza di cui sono fatte le relazioni. Persino uno stilita seduto su una colonna, in mezzo al deserto, si gratta a destra quando pensa al papà e a sinistra quando pensa alla mamma. Dal momento in cui le prime due cellule di cui siamo fatti si incontrano, noi siamo le nostre relazioni. E siamo soprattutto i nostri genitori. Per questo tanti sintomi, che alcuni interpretano come malattie, possono diventare importanti e duraturi.

Gabriele Policardo

Attraverso le Biocostellazioni, lungo una ricerca e innumerevoli applicazioni durate anni, possiamo verificare facilmente che ogni sintomo è una relazione sospesa. Ma ancora di più: ogni sintomo ha il volto di qualcuno, qualcuno verso il quale il nostro amore non riesce a fluire pienamente.

Questa scoperta spalanca la consapevolezza a una nuova verità: attraverso l’approccio sistemico, permesso dalle Costellazioni Spirituali e dagli Ordini dell’Amore (Bert Hellinger), scopriamo che ogni sintomo è strutturato nello schema di adattamento di uno specifico sistema familiare.

Eravamo indotti a pensare che certe “malattie” si trasmettessero per via genetica o appartenessero a oscuri e misteriosi filoni autoimmuni; oggi possiamo dire, biologicamente e spiritualmente, «quel figlio ha gli stessi sintomi del padre perché vive gli stessi conflitti e reagisce allo stesso modo; l’altro figlio, che reagisce diversamente, non sperimenta alcun sintomo di quel tipo».

Dunque il sintomo è una biografia in forma di biologia, un linguaggio preciso, millimetrico, puntualissimo, che ci racconta tutto di una persona sconosciuta. Al contempo, è un viaggio nel tempo: si ripresenta dopo giorni, mesi, anni, perché la persona è rimasta congelata in quello spiazzamento, folgorata in quella relazione sospesa, come rimanesse imprigionata in un istante.


Il simposio in esclusiva su UAM.TV

Vi informiamo che l’evento, per ragioni di sicurezza sanitaria, non si svolgerà più in un luogo aperto al pubblico ma verrà registrato e successivamente pubblicato in esclusiva sulla piattaforma UAM.TV.

E potrai scoprire qui chi saranno gli altri relatori del Simposio:

Prova Gratis UAM.TV per una settimana!
UAM.TV. Film, documentari e videocorsi per un altro mondo possibile.

Ti è piaciuto questo articolo? Puoi condividerlo sulla tua pagina social cliccando sulle iconcine qui sotto.

Ti ricordiamo che puoi consultare il nostro palinsesto in qualsiasi momento presso il catalogo pubblico di UAM.TV.

Se hai voglia puoi lasciare un commento qui sotto.

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.