Film Recensioni

Ragù Noir: un divertente cortometraggio che vi terrà col fiato sospeso

Una cena a base di segreti, veleno e… Ragù Noir!

Una cena con delitto tra amiche

Il cortometraggio Ragù Noir comincia con una premessa semplice e comune: una cena tra un gruppo di amiche di vecchia data. A unirle ci sono numerose storie che riguardano le protagoniste, ricordi di viaggi e vecchi amori.

Proprio queste storie diventano il fulcro di un gioco innocente, in cui ci si sfida a rivelare un piccolo, terribile segreto. Ma le cose prendono una piega inaspettata quando la padrona di casa rivela candidamente di aver avvelenato i bicchieri di vino delle sue ospiti, ognuna con un dosaggio differente per creare una sequenza di morti.

L’antidoto c’è ed è il premio che andrà a chi completerà il gioco: solo chi getterà completamente la maschera e rivelerà i suoi segreti più nascosti potrà salvarsi.

Un cortometraggio dal ritmo serrato

A dare il tempo al corto sono proprio le morti delle protagoniste, che in un crescendo di tensione si mostrano per quello che sono. Il tutto sotto l’occhio divertito e delirante della direttrice del gioco.

Le maschere dell’erudizione, della cultura, del parlare raffinato vengono meno e lasciano il posto alle paure e alle insicurezze. Un disvelamento graduale dell’intimità segreta dei personaggi, che a volte risulta un po’ affrettata e spigolosa, forse per via del poco tempo concesso dal cortometraggio.

Nonostante questo difetto di forma, la storia procede spedita verso un finale a sorpresa che lascia di stucco.

Quindici minuti di tensione e simpatia

Gestire un cortometraggio non è mai semplice, e lo è ancora meno con un insieme così fitto di personaggi e una serie di eventi così intensa. Proprio per questo si possono perdonare alcune ingessature di dialogo e uno sviluppo dei personaggi non sempre convincente.

Resta un insieme di ottime trovate e un interessante divertissement sui segreti e i rancori che covano nei rapporti sociali più stretti. Un sfondo di rancori che esplode sulle note dello scherzo e dell’ironia, anche la più crudele.

Se le storie di amicizia tra donne vi appassionano, vi potrà interessare anche Funne: Le Ragazze Che Sognavano Il Mare, la storia di un gruppo di anziane del Trentino e del loro sogno di vedere il mare per la prima volta, di cui potete leggere la nostra recensione Funne: Le Ragazze Che Sognavano Il Mare.

Titolo: Ragù Noir
Regia: Alfredo Mazzare
Genere: commedia; drammatico
Anno: 2018
Durata: 15′
Paese di produzione: Italia

Prova Gratis UAM.TV per una settimana!
UAM.TV. Film, documentari e videocorsi per un altro mondo possibile.

Ti è piaciuto questo articolo? Puoi condividerlo sulla tua pagina social cliccando sulle iconcine qui sotto.

Ti ricordiamo che puoi consultare il nostro palinsesto in qualsiasi momento presso il catalogo pubblico di UAM.TV.

Se hai voglia puoi lasciare un commento qui sotto.

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.