Film Recensioni

Bozzetto Non Troppo: un padre dell’animazione italiana

Un tuffo nel mondo dello storico animatore Bruno Bozzetto, uno dei padri e maggiori agitatori dell’animazione italiana. I suoi lavori più famosi, concentrati negli anni ’70, ispirarono e parodiarono quelli di alcuni degli studi di animazione più famosi, tra cui la Walt Disney.

LA STORIA DELL’ANIMAZIONE ITALIANA

Il nome di Bruno Bozzetto potrebbe non dire molto ai più giovani, ma la sua influenza artistica sul panorama dell’animazione italiana è enorme. Ancora adesso, nello Studio Bozzetto, nonostante l’età Bruno continua a produrre corti animati che ricevono premi nei festival di tutto il mondo.

Attraverso le parole del maestro, ripercorriamo quella che è stata la sua storia professionale e umana. La realizzazione del suo primo corto animato, all’età di soli quindici anni; l’apertura del suo primo studio a Milano, quando ancora il naviglio della Martesana non era coperto dal cemento; fino ad arrivare agli incontri con i più grandi animatori e al riconoscimento internazionale.

Ci racconta, con parole sue, l’evoluzione del mondo degli animatori, il suo desiderio di rimanere legato alle forme più tradizionali e il suo amore per i personaggi da lui creati. Primo fra tutti, l’iconico Signor Rossi, protagonista di serie animate, di tre film e comparso in numerosissime vignette. Il personaggio con il quale Bruno Bozzetto raccontò l’Italia e gli italiani, le loro paure e le loro aspirazioni.

MOLTO PIU’ DI UN DISEGNO

Tra i tanti episodi che Bozzetto cita in questo film, forse il più significativo è l’incontro con un bambino e una sua intuizione: il disegno è una linea che sta attorno a un’idea. Una frase che colpì profondamente Bozzetto per la vicinanza con la sua visione dell’animazione.

Infatti, attraverso il Signor Rossi, i suoi cortometraggi e le sue parodie dei famosissimi film Disney, Bozzetto ha sempre mantenuto una verve anarchica, satirica e irriverente. L’arte di questo maestro, omaggiata con premi e mostre a lui dedicate, non si è mai ridotta al mero intrattenimento.

Per Bruno Bozzetto, l’arte dell’animazione è sempre stata una forma di espressione, talvolta di protesta e critica. Un artista lontano da logiche commerciali, dedito al suo lavoro e con una passione smisurata per quello che fa.

UN BIOPIC MA NON TROPPO

Bozzetto ma non troppo potrebbe essere un semplice biopic, una biografia cinematografica. Ma la partecipazione dello stesso Bruno Bozzetto lo rende qualcosa di più: un’esplorazione del mondo privato di un artista.

Attraverso i momenti filmati, dalla vita con la moglie, i suoi cani e la sua pecora domestica; il rapporto con i nipoti o quello con i figli coinvolti nello Studio Bozzetto. Attraverso tutto questo non vediamo solo una biografia di un uomo, ma un vero modello di artista e professionista del settore.

Un omaggio a una delle figure più importanti dell’animazione, la cui influenza si sente ancora oggi e che continua instancabilmente a produrre i suoi lavori a cui ha dedicato tutta la vita.

Regia: Marco Bonfanti
Durata: 75′
Genere: docuementario
Anno: 2016
Paese di produzione: Italia
Iscriviti a UAM.TV, la tv della consapevolezza con approfondimenti, film,documentari e voci fuori dal coro.
UAM.TV Voci fuori dal coro-Documentari film e approfondimenti per Un Altro Mondo possibile

Ti è piaciuto questo articolo? Puoi condividerlo sulla tua pagina social cliccando sulle iconcine qui sotto.

Vi ricordiamo che potete visionare il nostro palinsesto in qualsiasi momento presso il catalogo pubblico di UAM.TV.

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.