Documentari Recensioni

Mexico! Un Cinema Alla Riscossa: la resistenza dell’ultima sala indipendente

Un cinema bandito, un cinema che nella città di Milano sta oltre la frontiera. Parliamo del cinema Mexico, storica sala cinematografica meneghina che, con numerosi cambi di nome, continua a essere un locale controcorrente.

Dagli esordi come il primo cinema a trasmettere il Rocky Horror Picture Show, fino alla moderna lotta per rimanere indipendente contro lo strapotere dei multisala e delle programmazioni conformiste. La resistenza di una delle ultime sale indipendenti di Milano raccontata dal suo gestore.

Contro la programmazione in mainstream

Il cinema Mexico nasce oltre cent’anni fa, durante quel boom delle sale che coinvolse non solo Milano, ma tutta l’Italia. Oggi è uno dei pochi cinema storici di Milano ad essere ancora in piedi, senza sottostare alle logiche della grande distribuzione delle sale italiane.

Chi ama andare in sala a Milano conosce per forza il cinema Mexico. La fama di locale fuori dagli schemi, dove non si fanno solo proiezioni, ma anche eventi partecipati e coinvolgenti per il pubblico, è riconosciuta in tutta la città.

Chi non ha mai partecipato agli eventi per la commemorazione del Rocky Horror Show, con i suoi spettacoli di burlesque e sfilate di drag queen, si perde un evento folle, che ribalta l’idea di spettacolo cinematografico. Un evento attesissimo dagli appassionati.

Ma oltre alla commemorazione delle proprie origini, il Mexico è soprattutto il cinema di quei registi che altrimenti non riuscirebbero a uscire da nessun’altra parte. Sui suoi schermi sono stati proiettati registi del miglior panorama underground, da Tekla Taidelli ad Antonio Boccola.

Il tutto grazie alla dedizione dello staff del Mexico, in particolare del suo gestore, Antonio Sancassani.

Indipendenza di fatto, non di nome

Il Mexico rimane un cinema opposto. Opposto al sistema cinematografico italiano, dove le pellicole vengono imposte e dove il conformismo la fa da padrone, schiacciando tutti gli emergenti del settore.

Questo perché i grandi distributori impongono contratti vincolanti, in cui i titoli distribuiti sono selezionati. Logicamente, le sale sono obbligate a scegliere da un catalogo ristretto, senza poter far sentire la propria voce.

Non il Mexico: qui c’è e ci sarà sempre una linea aperta. Antonio Sancassani risponde al cellulare, si accorda, parla con i registi e con i distributori più piccoli. Seleziona i film e li proietta senza chiedere il permesso a nessun monopolio.

Può sembrare una sciocchezza, ma è un piccolo passo da gigante, una situazione da Davide contro Golia. E quel che è ancora più sorprendente, quasi miracoloso, è l’anomalia di un piccolissimo oppositore che riesce ad andare avanti, oramai da anni, contro un’industria che cerca di schiacciarlo.

Cinema e resilienza

Mexico! Un Cinema Alla Riscossa è la storia di un’impresa titanica, di un’opposizione strenua e instancabile contro il conformismo imperante della cultura cinematografica. La vicenda, professionale e personale, di Antonio Sancassani ha qualcosa di unico, che profuma di libertà.

Un impegno che non solo dà uno scopo di vita a questo signore, ma anche una lotta che ci fa riflettere su quanto costi davvero essere liberi, in un mondo dove accanto la nostra libertà si trova sempre un’inevitabile asterisco.

Una visione immancabile per chiunque ami il cinema o per chi magari ha un film in lavorazione e cerca uno spazio dove uscire. Potete vedere il trailer di Mexico! Un Cinema Alla Riscossa qui.

E se il tema del cinema vi appassiona, non perdete L’Ultimo Uomo Che Dipinse Il Cinema: potete vedere qui il trailer e leggere la nostra recensione qui.

Regia: Michele Rho
Genere: documentario
Durata: 73′
Lingua originale: Italiano
Anno: 2017
Iscriviti a UAM.TV, la tv della consapevolezza con approfondimenti, film,documentari e voci fuori dal coro.
UAM.TV Voci fuori dal coro-Documentari film e approfondimenti per Un Altro Mondo possibile

Ti è piaciuto questo articolo? Puoi condividerlo sulla tua pagina social cliccando sulle iconcine qui sotto.

Vi ricordiamo che potete visionare il nostro palinsesto in qualsiasi momento presso il catalogo pubblico di UAM.TV.

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.