Animali Le buone notizie da Gaia

Brian May, il chitarrista dei Queen, lancia il profumo “Save me” per proteggere i tassi e la fauna selvatica

Il tasso è un bel carnivoro mustelide diffuso in  buona parte dell’Europa, riconoscibile dalle caratteristiche striscie nere su fondo bianco che gli scendono sul muso lungo e dal naso a “tartufo”.

Una volta molto ricercato per la sua pelliccia e anche per le sue carni, è oggi dichiarato specie protetta e a rischio estinzione. E’ per questo che il celebre chitarrista dei Queen Brian May, non solo rocker ma anche laureato con lode in fisica all’Imperial College di Londra e aimalista convinto, ha deciso di produrre il profumo Save me , riecheggiando nel nome il titolo dell’ indimenticabile canzone dalla sua storica rock band.

Il profumo, con aromi floreali e sfumature legnose che evocano la campagna inglese e l’ambiente naturale della fauna selvatica britannica, è stato creato in collaborazione con l’italiano Sergio Momo, direttore creativo del brand di profumi di lusso Xerjoff Group. La fragranza costa 235 euro,  tuttavia, i creatori offrono una seconda versione “limited” che include gli autografi del famoso chitarrista Brian May e di Momo, ad un costo di 500 euro.

Il ricavato delle vendite andrà in gran parte a Save Me Trust, un’organizzazione fondata da lui e Anne Brummer, che lotta da circa dieci anni per il benessere e la dignità della fauna selvatica.

Nel nome del profumo, Save Me (Salvami) c’è un chiaro doppio senso. Molti di noi ricordiamo infatti la famosa canzone omonima, e in particolare la frase “I can’t face this life alone” (“Non posso affrontare questa vita da solo”), invocazione d’amore che Freddy Mercury cantava,  con il suo inconfondibile timbro solenne, durante le esibizioni live insieme agli altri componenti della mitica band.

Ti prego uomo, salvami!

Ed è come se quell’implorazione uscisse ora dalle fauci del tasso, dei ricci, dei koala, degli orsi, delle tigri, dei lupi e delle tante specie in pericolo, per chiedere disperatamente e a gran voce all’uomo di salvarle dai suoi biechi interessi.

Non resistiamo alla tentazione di pubblicare il video ufficiale della canzone sicuramente un inno all’amore e alla condivisione, e all’impossibilità di far fronte da soli alla complessità della vita.

È necessario stare uniti e solidali, soprattutto tra specie diverse, perché la Madre Terra che abbiamo è una sola, e la dobbiamo lasciare integra per le generazioni future. Se questa missione fallisce, avremo fallito anche noi come esseri umani.

Sulla salvaguardia della fauna selvatica puoi leggere anche “Il diavolo della Tasmania torna a ripopolare l’Australia dopo 3000 anni!

Ti ricordiamo che puoi visionare in qualsiasi momento il nostro palinsesto sul catalogo pubblico di UAM.TV.

Se ha voglia puoi scrivere un commento su quest’articolo qui sotto o condividerlo sulle tue pagine social cliccando sulle iconcine.

Iscriviti a UAM.TV, la tv della consapevolezza con approfondimenti, film,documentari e voci fuori dal coro.
UAM.TV Voci fuori dal coro-Documentari fiTi è piaciuto questo articolo? Puoi condividerlo sulla tua pagina social cliccando sulle iconcine qui sotto.

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.