Documentari Recensioni

Psicomagia: il teatro della mente secondo Jodorowsky

Psicomagia e terapia archetipica

Alejandro Jodorowsky ci porta alla scoperta della psicomagia: la pratica terapeutica da lui ideata, basata sui gesti simbolici e sull’affermazione di sé.

Attraverso le esperienze di chi si è sottoposto a questa esperienza per sciogliere i nodi delle proprie emozioni, scopriamo come funziona la psicomagia e quanto la potenza del simbolismo può influenzare la nostra mente.

Tecnica psicoterapeutica e rappresentazioni psicomagiche

La psicomagia di Jodorowsky è una tecnica psicoterapeutica, volta ad aiutare l’individuo a crescere. La crescita che si cerca non è solo quella che emerge naturalmente da una consapevolezza di sé, ma anche quella che noi intraprendiamo attivamente.

Attingendo dall’impianto teorico junghiano e implementandolo con elementi dello sciamanesimo, Jodorowsky ha elaborato un metodo che pone l’attenzione su dei rituali che abbiano un significato simbolico profondo per chi li esegue.

Analizzando le emozioni dei pazienti e riconducendole alle figure archetipiche, centrali nella psicologia di Jung, Jodorowsky prepara dei rituali che i suoi pazienti dovranno compiere. Lo scopo è immergersi in un gesto, un atto volontario e consapevole capace di risvegliare quei processi inconsci e riportarli alla luce.

Il rituale sciamanico per umani moderni

Per la civiltà contemporanea credere nei poteri dello sciamanesimo non è per nulla facile. Quello che Jodorowsky cerca di fare è recuperare quel potenziale curativo e trasporlo in un’esperienza catartica digeribile anche nella nostra epoca.

Tra le persone che accettano di portare in scena i loro casi troviamo, ad esempio, un uomo che desidera la morte per colpa di un rapporto negativo e carico di sensi di colpa con il padre. Quale guarigione per un uomo con un desiderio simile?

Il suo rituale psicomagico consiste nel farsi seppellire sotto terra, con solo la testa fuori, in una campana di vetro. La sua tomba temporanea viene coperta di pezzi di carne, in attesa che gli avvoltoi vengano a banchettare sul paziente. Il punto di rottura avviene quando lo stesso Jodorowsky scaccia gli uccelli e salva l’uomo dalla terra, lavandolo e donandogli vestiti nuovi. Il primo gesto che il “rinato” compie è quello di legare una foto del padre al palloncino e lasciarlo finalmente andare via.

Mente, simbolismo e teatro nell’azione psicomagica di Jodorowsky

La psicomagia di Jodorowsy ricorda molto un’esibizione teatrale. Una narrazione che i pazienti imparano ed eseguono, per cominciare ad agire sulla loro psiche e non ad esserne meri sudditi.

Questo documentario, diretto e interpretato dallo stesso Jodorowsky, ne esplora le dinamiche. Non solo a partire dai singoli casi che vengono seguiti, ma anche dai film girati in precedenza. L’accostamento delle scene di film come La Montagna Sacra e El Topo ai momenti di terapia psicomagica mostra come i semi di questo metodo fossero già presenti nell’immaginario di Jodorowsky.

A un livello di lettura più profondo, Psicomagia è anche un documentario su come questo metodo di guarigione sia stato ideato e da quali radici esso tragga il suo nutrimento. Una lettura interessante su una terapia intrinsecamente legata al suo fondatore, e da lui sentita come parte di sé.

Per chiunque pensi che recuperare gli archetipi del pensiero sciamanico sia una cosa importante per le persone contemporanee, questo è un documentario decisamente consigliato.

  • Per vedere il trailer di Psicomagia-Un’arte per guarire cliccate qui.
  • Su UAM.TV qui puoi vedere anche, all’interno della serie Alle origini della malattia, una lunga intervista ad Alejandro Jodorowsky di cui riportiamo un breve stralcio:

Questa è la vera libertà: essere capaci di uscire da se stessi, attraverso i limiti del piccolo mondo individuale per aprirsi all’universo. In fin dei conti, la psicomagia, non è altro che una modesta applicazione del potere terapeutico dell’immaginazione. Tutti ereditiamo un’impronta psichica, una sorta di prigione che non siamo coscienti di possedere. Ed è proprio da qui che nascono quei conflitti che si traducono in disagio e che l’approccio terapeutico della Psico-Bio-Genealogia cerca di risolvere.

A. Jodorowsky
  • Se questi argomenti ti interessano, non perdere su UAM.TV il documentario Quelli Che Volevano Guarire, incentrato sulla guarigione tramite la psichedelia e il viaggio interiore, di cui puoi leggere qui la nostra recensione e vedere qui il trailer.
Regia: Alejandro Jodorowsky
Anno: 2019
Durata: 100”
Genere: documentario
Paese di produzione: Francia
Iscriviti a UAM.TV, la tv della consapevolezza con approfondimenti, film,documentari e voci fuori dal coro.
UAM.TV Voci fuori dal coro-Documentari film e approfondimenti per Un Altro Mondo possibile

Vi ricordiamo che potete visionare in qualsiasi momento il nostro palinsesto presso il catalogo pubblico di UAM.TV.

Ti è piaciuto questo articolo? Puoi condividerlo sulla tua pagina social cliccando sulle iconcine qui sotto.

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.