Educazione e insegnamento

Buon 2021 da Fatàlia!!

Capo d’Anno!

Nel regno di Fatàlia, oggi primo gennaio 2021 si sta svolgendo una gran festa.

Tutte hanno lasciato andare qualcosa o qualcuno che possa ostacolare il cammino nel nuovo anno appesantendo lo zaino.

Fata Lia ha portato con sé solo lo stretto necessario; lei ama circondarsi del nuovo e se tutte le tasche interne delle zaino sono in già intasate, dove si potrà accomodare tutto il 2021?

Altre fate invece vogliono sperimentare cosa voglia dire accumulare sentimenti strani come la rabbia, l’invidia, l’odio e anche l’indifferenza che sembra una orchessa terribile da vincere; vogliono capire come aiutare gli uomini a disfarsi di questi fardelli che tanto fan soffrire.

Vi saprò dire nel corso del nuovo anno cosa faranno e quali avventure dovranno vivere.

Sono tutte d’accordo però che il 2020 verrà ricordato come l’A.C. e il D.C. 🙄degli anni duemila, l’Anti Covid e il Dopo Covid del terzo millennio🙄.

A.C e D.C.

Questo piccolo virus lascerà un segno profondo in ogni cittadino del pianeta e le genti, raccontando le loro storie si diranno: Ti ricordi prima del Covid che tutti si abbracciavano e si baciavano pure? E ora dopo il Covid ci sono molti problemi da risolvere; alcuni umani sono diventati inumani, altri lottano per riaffermare i diritti civili, altri ancora si sciolgono nell’oro, talmente ne hanno accumulato.

Credo sarà un anno impegnativo per le Fate e anche per noi umani, ma c’è sempre luce alla fine del tunnel, anche se a volte non la vediamo. La storia dell’umanità è imperlata di eventi straordinari che l’hanno forgiata e rinforzata.

Siamo partiti con le clave e ci ritroviamo a toccare un pulsante che fa esplodere una bomba a migliaia di chilometri di distanza…

Fata Lia mi dice: Pensa come sarebbe bello se ci fossero persone danzanti a scortare i vaccini! Pensa che meraviglia si spargessero fiori e si raccogliessero semi! Vorrebbe dire che l’uomo avrebbe vinto, avrebbe creato un dialogo con la malattia anziché scagliarvisi CONTRO.

E pensa, se proprio per magia, fosse proprio il virus a dirci COME vuole essere curato! Sarebbe meraviglioso e l’uomo, smettendo di essere diviso in due, sarebbe finalmente UNO con il TUTTO.

È un anno zero e da oggi 1° gennaio quindi si ricomincia.

Zaino vuoto.

Cuore pieno.

Oggi siamo tutti di nuovo chiusi in casa tranquilli a brindare #innonpiúdi6 e avremo tempo, se vogliamo, di pensare a noi e allo svolgersi dei mesi passati a ritroso, fino al 29 febbraio che ci ha ricordato che l’anno era bisesto.

Armati di:                                                                                                    

– acquerelli o tempere o acrilici

-un bel pennello almeno numero 12

– 5 foglietti bianchi misura A5

– una penna

– un foglio A3

– colla vinavil o similare

Fai qualche respiro profondo, rilassati e ripercorri il tuo 2020.

Ricorda 5 momenti e scrivi ogni evento su un foglietto bianco A5.

Riprendi ogni foglietto e pensa cosa ti ha insegnato e quali qualità hai dovuto mettere in campo per farcela.

Pochissime parole; alla fine avrai su ogni foglietto un evento, un piccolo o grande traguardo raggiunto e sarai consapevole delle tue qualità.

Saprai che potrai usarle sempre.

Ora abbina a ogni foglietto un colore in base a ciò che ci hai scritto sopra e all’emozione che ti suscita.

Colorali tutti e 5, copri lo scritto e poi lasciali asciugare.

Una volta asciutti strappali con le mani in piccoli pezzetti.

Prendi il foglio grande A3

e crea un collage usando tutti i pezzettini.

Non deve essere l’immagine di qualcosa di reale, ma semplicemente di ciò che stai sentendo in quel preciso istante.

Quando hai terminato, ruotalo nelle quattro direzioni e osserva se ci vedi qualcosa che non vedevi prima.

Dà un titolo al tuo collage e mettilo in un posto dove ogni tanto ci ficchi il naso.

Le qualità si sono mescolate creando un nuovo intero.

Esattamente come hanno creato una o un nuovo te.

Porta con te il tuo collage nel 2021 affinché tu ti possa sentire sostenuta o sostenuto nel cammino.

PS: Il mio compito è alleggerire i cuori tristi, sciogliere i pensieri lugubri, ridare speranza attraverso strumenti lievi, fatati e anche un po’ autoironici.
La leggerezza salverà il mondo.

Per vedere le puntate precedenti di Fate fiabe e dintorni clicca qui o guarda l’elenco:

  1. Fate , fiabe e dintorni. Inizio.
  2. Fate fiabe e dintorni. Giudizio.
  3. Fate, fiabe e dintorni. Fatalmente è Natale!

banner UAM.TV natalizio

Ti è piaciuto questo articolo? Puoi condividerlo sulla tua pagina social cliccando sulle iconcine qui sotto.

Vi ricordiamo che potete visionare in qualsiasi momento il nostro palinsesto nel catalogo pubblico di UAM.TV

Lascia un commento

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie e privacy policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.