Viaggi consapevoli

“Con le ali ai piedi” – Il bosco sacro.

“Vibrare con il bosco” insieme a Mario.

Uno dei momenti più belli ed emozionanti del cammino “Con le ali ai piedi” è sicuramente l’ attraversamento del Bosco Sacro in direzione di Pescocostanzo, al confine tra Abruzzo e Molise.

Con Abha e Mario Rainaldi, giovanissima guida che “vibra con il bosco”, come dice sempre di lui Angela Seracchioli, ci addentriamo in questa meravigliosa selva dedicata in tempi pagani a Giove e oggi a Sant’ Antonio Abate e Sant’Antonio da Padova.

Questo bosco dall’atmosfera incantata, gestito nei secoli dall’uomo, contiene più di quattrocento piante monumentali fra le quali l’albero censito più antico d’Italia, vecchio di almeno cinque secoli.

Si cammina in silenzio, per ascoltare il rumore di una natura luminosa, dove lupi, orsi, insetti, uccelli rari e piante sacre e benauguranti come l’agrifoglio e l’elicriso, accompagnano i passaggi fondamentali della transumanza e del pascolo.

San Pietro Avellana e la straordinaria leggenda di Sant’ Amico e il lupo.

E finalmente con Abha arriviamo in Molise!

Dopo l’immersione nel verde profondo del Bosco Sacro, è tempo di passare il confine per giungere a San Pietro Avellana. Qui vedremo il simpatico incontro con la signora Paolina, 85 anni, e le figlie Giuseppina e Rosa Maria. Con i loro racconti ci faranno rivivere, sospesa tra storia e leggenda, la vita del santo più amato da queste parti: Sant’Amico, protettore di San Pietro Avellena.

Da Maria Assunta a Pescolanciano.

E così, di paesino in paesino, di dialetto in dialetto, conosciamo le tradizioni del Molise, arrivando a Pescolanciano, dove l’incontro con la mitica Mariassunta Padula è di quelli che non si possono scordare!

Qui Abha ci racconta di un pranzo eccezionale: quello che Mariassunta offre gratuitamente a ogni pellegrino di passaggio sul tratturo che attraversa Pescolanciano. Pane fritto, polpette “cacio e ova”, formaggi e gnocchi al ragù per rifocillarsi nella sua casa detta “La Chiusa”, che però in realtà è sempre aperta a tutti i viandanti.

E con queste meravigliose prelibatezze salutiamo la nostra camminatrice preferita! Ma non perdetevi la prossima puntata di “Con le ali ai piedi”, con la visita alla famosa Grotta di San Michele Arcangelo in Molise e l’incredibile salvataggio di una chiesa sotto il cavalcavia…

E, come sempre, auguriamo “buon cammino” alla nostra “Abha on the road”!

Se volete immergervi nel mondo di Abha e ripercorrere le prime tappe del cammino “Con le Ali ai piedi” ti invitiamo alla visione delle puntate precedenti :

1. Comincia oggi il lungo cammino per le vie del mondo con “Abha on the road”!

2. Il primo cammino “Con le ali ai piedi”. Sulle orme di San Francesco verso la grotta di San Michele Arcangelo.

3. L’incontro con Daniela e la Grotta di Santa Filippa Mareri.

4. L’incontro con il pastore e poeta Vincenzo.

5. Il “dolce” incontro con l’apicultore Vittoriano.

6. La tappa mistica

Grafica di Gabriela Ramirez

Se volete approfondire la vostra conoscenza dei cammini sacri vi consigliamo la visione su UAM TV de “Il Cammino di Santiago“, del quale potrete leggere qui la nostra recensione.

abbonati a uam tv

Ti è piaciuto quest’articolo? Puoi condividerlo sulla tua pagina social cliccando sulle iconcine qui sotto.

Rispondi