wellness

Addio al mal di schiena con lo yoga – Intervista ad Andrea Pascale di Atuttoyoga

Oggi incontreremo Andrea Pascale, insegnante di yoga e fondatore di AtuttoYoga, uno dei siti web più seguiti in Italia su questo argomento.

In questo articolo vediamo insieme a lui le cause più comuni del mal di schiena e vari consigli per affrontare al meglio i dolori articolari (o muscolari) alla schiena che prima o poi affliggono moltissimi di noi.

Buongiorno Andrea, secondo te perché nella società occidentale, i problemi alla schiena sono così diffusi e cronici?

Buongiorno e innanzitutto grazie per questa intervista. Senz’altro ci sono varie ragioni che possono essere la causa del mal di schiena e una delle principali è senza dubbio l’adozione di abitudini non salutari.

Passare molto tempo nella propria auto, utilizzare sempre sedie con lo schienale, fare poca attività fisica che permette di muovere la schiena, stare troppo tempo al computer o anche davanti allo smartphone sono solo alcune delle abitudini che possono causare il mal di schiena. Nel breve termine queste azioni sembrano innocue, ma quando ripetute varie ore al giorno per anni possono provocare molti problemi.

Un’altra causa molto comune è la sedentarietà. Negli ultimi anni lo stile di vita di molte persone è diventato molto più sedentario e parallelamente si sono manifestati molti più problemi che interessano la colonna vertebrale. Il nostro corpo è fatto per muoversi e quando non lo usiamo a sufficienza si manifestano molti problemi, tra cui il mal di schiena. 

In questo caso trovo molto utile un detto inglese “use it or you will lose it” che significa: usalo o lo perderai. E’ questa la verità relativa al nostro corpo. Se non lo usiamo e facciamo una vita troppo sedentaria con il tempo diventerà debole, rigido, e potrebbero insorgere molti problemi.

Senza dubbio la schiena e le strutture del corpo ad essa correlate sono le prime a subire le conseguenze di questo stile di vita.

Queste sono solo due tra le cause più comuni ma ce ne sono molte altre.

Come lo yoga può aiutare con il mal di schiena?

La pratica dello yoga può essere miracolosa per chi soffre di dolori che interessano la spina dorsale o comunque le parti del corpo correlate.

Grazie alle asana, le posizioni dello yoga, la schiena viene allungata, ruotata, rafforzata e piegata in tutte le direzioni possibili. Già di per sé questi movimenti sono molto benefici, e a questo si aggiunge l’effetto incredibilmente benefico della respirazione. Tutti gli esercizi yogici sono accompagnati da una respirazione profonda e consapevole, che permette di muovere la propria schiena in modo dolce, delicato, rilassato e con rispetto per il proprio corpo.

Questo modo di approcciarsi alla pratica permette con il tempo di riequilibrare tutto il corpo, anche quelle parti che solo apparentemente non sono correlate al mal di schiena e di lasciar andare, una dopo l’altra, tutte eventuali tensioni nel corpo, ritrovando il benessere psico-fisico.

Sappiamo che tu stesso hai subito questo tipo di problema, ci vuoi raccontare la tua storia e come lo hai risolto?

Spesso dico ai praticanti che lo yoga può fare miracoli e sinceramente non penso di esagerare. Affermo questo perché a me ha cambiato incredibilmente la vita e mi ha permesso di risolvere completamente svariati problemi alla colonna vertebrale.

Iniziai a fare yoga perché, a causa dei miei problemi alla schiena,  non potevo più praticare alcuno sport e avevo anche limitazioni serie alla mia attività lavorativa. Dopo essere stato da molti dottori e non avendo risolto quasi niente, venni a conoscenza dello yoga e dei suoi benefici. Anche se a dire la verità ero inizialmente molto scettico, cominciai a praticare con costanza e sempre più frequentemente, ed i risultati non si fecero attendere.

Continuai perciò a praticare quotidianamente per molto tempo e così arrivai ad eliminare completamente il mal di schiena dalla mia vita.

Cosa consigli dunque ai nostri lettori per affrontare da subito il problema?

Devo ammettere che sono un po’ di parte perché amo questa disciplina e quindi non posso fare a meno di consigliare la pratica dello yoga.

L’approccio dello yoga nell’affrontare i problemi di salute, è secondo me a dir poco stupendo: la salute può essere sia mantenuta che riconquistata, ma bisogna guadagnarsela attraverso una pratica costante.

Non si può pensare di risolvere un problema unicamente andando da un dottore, prendendo una pasticca di antidolorifico, o facendo una terapia per qualche settimana e così via. Questo purtroppo era quello che io pensavo prima di conoscere lo yoga. Oggi invece, basandomi sulla mia esperienza, ritengo che sia un approccio sbagliato. Agendo in questo modo possiamo star meglio nel breve termine, ma è certo che non estirpiamo il problema alla radice, così la sintomatologia prima o poi tornerà a farsi sentire, probabilmente in modo più acuto.

Lo yoga invece ci dà un’opportunità unica: ci permette di raggiungere la salute attraverso la pratica. Questo è proprio quello che è successo a me e che auguro succeda a chiunque sta affrontando o affronterà in futuro il tanto odiato mal di schiena.

Di seguito si può vedere un video di yoga per la schiena tratto dal mio canale su YouTube.

Spero che questo video aiuti il lettore a migliorare la salute della propria schiena.

Namaste! 🙏

Andrea Pascale di AtuttoYoga

Sulla nostra piattaforma potrete trovare il film: Il viaggio interiore di Chloe che parla proprio di yoga e benessere. In questo articolo l’abbiamo recensito per voi (clicca qui)

Lascia un commento